RIEDUCAZIONE

Una delle fasi più importanti della fisioterapia è il ritorno all’attività lavorativa e sportiva. Per attività lavorativa non è intesa solamente la qualifica professionale del paziente ma anche tutte le attività che vengono compiute durante la giornata, laddove un qualsiasi dolore può impedirne un loro corretto svolgimento. Per rieducazione funzionale quindi si definisce il recupero di tali attività dal punto di vista qualitativo ovvero un ripristino della corretta coordinazione nell’eseguire un gesto articolare.

Per ogni articolazione coinvolta da un processo doloroso, una volta terminata la fase infiammatoria, verrà quindi eseguita una specifica riabilitazione funzionale nel totale rispetto delle indicazioni e controindicazioni terapeutiche.

Di seguito sono elencate le tecnologie del nostro centro al fine di garantire al paziente i risultati migliori.Nel nostro centro sono a disposizione per i nostri pazienti la gamma di macchine isotoniche Airmachine®; esse offrono una resistenza al movimento generata dalla compressione di un volume d’aria da parte di un pistone. Il cuore del sistema è un compressore, che provvede a fornire aria compressa distribuendola ad ogni singola macchina. La tecnologia pneumatica consente di mantenere un sforzo costante per l’intero arco del movimento garantendo massima fluidità nell’esecuzione dell’esercizio. Il lavoro muscolare eseguito in modo naturale non causa strappi e microtraumi, raggiungendo un livello di efficienza superiore a qualsiasi altro sistema.

La possibilità di regolare il carico in modo graduale con la precisione di 1 Kg, permette di gestire il programma di di riabilitazione con cura e in totale sicurezza per il paziente. Sempre della stessa gamma sono a disposizione:

  • 2 Cyclette Recumbent; rispetto alla cyclette tradizionale garantiscono sia una postura migliore grazie allo schienale rigido sia una pedalata più controllata e sicura.
  • 2 Tapis Roulant con cilindro di rotazione maggiorato al fine di aver una ammortizzazione maggiore garantendo quindi meno impatto compressivo a livello degli arti inferiori e della schiena.
  • 1 Step regolabile sia in modalità bi-podalica (con pedane indipendenti) sia in modalità mono-podalica (con pedane che si alternano in alto e in basso)

Di ultimissima tecnologia è stata aggiornata la gamma di macchine ad elastici Easytech®; oltre alla Minivector® e alla Minitalus® sono state aggiunte ulteriori nuove funzionalità alla macchina Dynatorq® per recupero del trofismo dei muscoli della cuffia dei rotatori della spalla. Già precedentemente essa offriva un’elevata precisione di esercizio rispetto ai tradizionali elastici.

Infatti, oltre alla struttura atta a garantire un perfetto movimento grazie allo specifico appoggio per il braccio, mostrava l’escursione del movimento all’interno di un piccolo display lcd. L’aggiornamento ha rilevato il display sostituendolo con un monitor a colori molto più grande e grazie al collegamento bluetotooh® con un pc è ora in grado di offrire molti più programmi rispetto alla precedente versione e di archiviare i personali risultati dei pazienti tanto da diventare un utilissimo strumento di valutazione funzionale.

Sempre della linea Easytech®, ulteriore tecnologia in campo riabilitativo è rappresentata dalla pedana computerizzata Lybra®. Grazie ad essa è possibile avere un collegamento multimediale della tavoletta sul monitor sul quale vengono mostrate molte tipologie di percorsi da effettuare in base alle abilità del paziente. I dati, come nel caso della Dynatorq®, vengono singolarmente registrati nel database tanto da verificare in reali miglioramenti ottenuti durante le sedute di fisioterapia.